La valigia dei ricordi. Racconti scientifici e d’amore

14.00

Davanti al jukebox ho riletto i passi di un’adolescenza vissuta in modeste risorse economiche ma con il riferimento di persone eccezionali, forti e di grande dignità. Ho rivisto i passaggi, allora impensabili e improbabili, che mi hanno portato all’emozione del lavoro con l’Istituto Atomico di Vienna. Ho riflettuto sulle implicazioni sentimentali di una vita vissuta di corsa, di una vita colpevole di assenze, frequenti e prolungate, dagli affetti, e se oggi non avessi gioito di quel lavoro scientifico, mi sarebbe crollato addosso il peso delle molte responsabilità disattese.

Categoria: Product ID: 10410

Descrizione

Non troverete nei testi di Massimo Cocchi l’impronta dei racconti scientifici del britannico Charles Howard Hinton. Non viene messa in scena la “quarta dimensione”. Qui vi è tutto un altro stile, che affonda nella memorialistica e in qualcosa di molto più concreto. L’autore vive
sentimentalmente radicato nella sua Emilia rurale, in un’area che ora sta conoscendo le più spavalde e spiazzanti contaminazioni della modernità. I racconti contenuti ne La valigia dei ricordi non sono nemmeno riconducibili a Edwin Abbott, altro celebre autore di racconti
scientifici, perché Cocchi apre di fatto e a suo modo con originalità, pur non essendo un letterato di formazione, un filone nuovo, un misto tra scienza e sentimento.

Massimo Cocchi nel 1990 è stato nominato docente onorario di Biochimica della Nutrizione presso lo Scottish Agricultural College; nel 1995 Full Professor di Biochimica della Nutrizione presso lo Scottish Agricultural College (Glasgow University). Nel 1998 ha ricevuto il titolo di Professor in Perpetuity dello Scottish Agricultural College. Dal 2003 al 2009 è stato Presidente dell’Associazione Scientifica “ARNA”, Associazione Ricercatori Nutrizione e Alimenti. Nel 2005 è stato nominato Professore a contratto di Alimenti e Nutrizione Umana presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Bologna. Nel 2005 è stato nominato Presidente della Società Italiana di Biologia
Sperimentale, Sezione di Bologna “Oliviero Mario Olivo”. Nel 2005 ha iniziato, con Lucio Tonello, a studiare gli acidi grassi piastrinici in gruppi di pazienti (depressi e ischemici) realizzando una combinazione tra biochimica e rete neurale artificiale che ha permesso di
identificare i soggetti con Depressione Maggiore, con Disordine Bipolare e con Cardiopatia Ischemica. Per questa ricerca, nel 2008 ha avuto la nomination al Kioto Prize. Dal 2010 è membro del Quantum Paradigm Psychopathology Group (QPP). Nel 2016 è stato nominato
Presidente della Società Italiana di Biologia Sperimentale. Attualmente Massimo Cocchi è presidente dell’Istituto QPP: Research Institute for Quantitative and Quantum Dynamics of Living Organisms. Center for Medicine Mathematics & Philosophy Studies.

 

Illustrazione di copertina: Nebula

Progettazione grafica:

Fabio Berrettini,
Cristina Menotti

Olio Officina / Collana: OOF Slim Book 14 euro / pp. 68 / brossura

Prima edizione: gennaio 2020

ISBN 978-88-94887-28-0

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La valigia dei ricordi. Racconti scientifici e d’amore”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *